E

e = inter. – eh.

ec’ barea = t. infant. – cosa sporca o disgustosa.

Eccher = cognome.

ece omo = loc. – ecce homo, detto di persona o di cosa mal ridotta.

eco = avv. e inter. – ecco.

educà = agg. – educato.

efet = s.m. – effetto.

Egito = Egitto, nella loc. d’Egito con cui si respingono le affermazioni altrui.

egnagrafe = s.f. – anagrafe.

ei = inter. – ehi; cfr. anche ela.

ei = pron. – essi.

el = pron. – egli; art. – il; end’el? dov’e?.

el? = è egli, è ella, è esso?.

ela = inter. – ehi; cfr. anche ei.

element = s.m. – elemento; individuo.

elia = s.m. – gatto.

elina = s.f. – edera (Hedera helix).

Elmo = n.pr. – Guglielmo.

elo = pron. – egli, lui, lei.

elo? = è egli, è lei, sono essi?.

embaizar = vr. – bardare; cfr. anche embalzar.

embalà = agg. – ubriaco.

embalsamà = agg. – imbalsamato; assonnato, intorpidito.

embalzar = vr. – bardare; p.p. embalzà bardato, vestito in modo molto pesante; cfr. anche embaizar.

embambolà = agg. – imbabolato, incantato, trasognato.

embandiSion = s.f. – imbandigione.

embarbetegarse = vr. – impappinarsi; impaperarsi; cfr. anche ernbesolarse.

embarlumar = vr. – abbagliare.

embastir = vr. – imbastire; abbozzare.

embeletar = vr. – imbellettare.

embesolar = vr. – balbettare; p.p. embesolà; embesolarse impaperarsi; cfr. anche embarbetegarse. embespà = agg. – stizzito; punto dalle vespe.

embestià = agg. – imbestialito, adirato.

embeSuì = agg. – melenso, ottuso, tardo.

embiancar = vr. – imbiancare, tinteggiare di bianco; dare il bianco di calce.

embibiar = vr. – tediare con chiacchiere o fandonie.

embocir = vr. – imboccare.

embolsì = agg. – imbolsito; asmatico; fiacco; flaccido; ottuso, detto di ferro o di lama da taglio. embombì = agg. – imbibito, imbevuto, impregnato.

emboronar = vr. – rimpinzare; mettere il tappo alla mina.

emboSemar = vr. – imbozzimare, ammorbidire i fili con la bozzina, impasto di crusca di segala e acqua tiepida.

embotì = agg. – imbottito; detto di chi e molto vestito.

embotida = s.f. – imbottita, trapunta.

embotinar = vr. – travasare in botti piu piccole, imbottare.

embotir = vr. – imbottire.

embotonada = s.f. – abbottonata; inganno.

embotonar = vr. – abbottonare; ingannare.

embranà = agg. – impacciato, goffo; intorpidito.

embrentar = vr. – mettere i panni a bagno nel mastello, nella conca del bucato; per estensione caricare lo stomaco, abbuffarsi.

embriac = agg. – ubriaco.

embriagòn = s. e agg. – ubriacone.

embriferi = agg. pl. – imbriferi.

embrocar = vr. – imbroccare; mettere le brocche o i chiodi; indovinare, azzeccare.

embroiar = vr. – imbrogliare ingannare; p.p. embroià imbrogliato; intricato; complicato; confuso. embroion = s.m. – imbroglione.

embrunir = vr. – imbrunire.

embugnar = vr. – ammaccare.

embusar = vr. – imbucare; rimpiattare, rintanare, nascondere; perdere.

embutar = vr. – imputare; rinfacciare con noiosa insistenza il favore concesso; cfr. anche refaciar. embutazion = s.f. – rinfaccio.

embuzà = agg. – rimpinzato; intasato, ingombro.

eminente = agg. – imminente; per estensione prossima al parto.

empacar = vr. – impaccare.

empacià = agg. – impacciato.

empaciarse = vr. – impacciarsi, immischiarsi, intromettersi; p.p. e agg. empacià impacciato, immischiato; confuso.

empaciarsen = vr. – impicciarsi.

empaciocar = vr. – infangare, impiastrare, insudiciare.

empaiar = vr. – impagliare.

empaisar = vr. – allettare, mettere l’esca.

empaità = agg. – ingozzato.

empapinà = agg. – impappinato.

emparar = vr. – imparare.

emparmalos = agg. – permaloso.

empasionà = agg. – afflitto, rattristato, addolorato.

empasir = vr. – appassire.

empastament = s.m. – impasto di vario genere; empastamenta s.f. – impasto per dolce casalingo. empastrociar = vr. – impiastricciare, imbrattare; pasticciare.

empatar = vr. – impattare; empatada s.f. patta, pareggio.

empatinar = vr. – mettere la patina; lucidare le scarpe.

empedir = vr. – impedire; p.p. empedì.

empegnar = vr. – impegnare; impigliare; appendere; empegnar el capel appendere il cappello. empegolar = vr. – impegolare, dare la pece; appiccicare; empegolarse impegolarsi; impelagarsi; contrarre una malattia venerea.

empensar = vr. – pensare; immaginare, supporre; escogitare; el se a empensà ha escogitato o ha supposto; cfr. anche pensar.

empestà = s.m. – appestato; affetto da malattia venerea.

empetolarse = vr. – impelagarsi; impigliarsi.

empeverà = agg. – pepato.

empiagà = agg. – piagato.

empiant = s.m. – impianto; piantagione.

empiantar = vr. – impiantare; piantare; lasciare, abbandonare; fondare, avviare un’azienda, una costruzione.

empiar = vr. – accendere; cfr. anche pizar.

empiazà= agg. – piazzato, sistemato, collocato.

empicar = vr. – impiccare; appendere; cfr. picar e tacar su.

empienir = vr. – riempire; p.p. empienù.

empiSolarse = vr. – appisolarsi.

empiturar = vr. – pitturare, dipingere, colorire.

empizar = vr. – accendere; cfr. anche empiar; empizabeghe s.m. – attaccabrighe; empizamine s.m. – fochino addetto allo sparo delle mine; cfr. anche foghin.

empò = avv. e cong. tuttavia.

empolverar = vr. – impolverare.

empontar = vr. – impuntare; puntellare; empontarse impuntarsi, ostinarsi.

empontiliarse = vr. – impuntigliarsi, ostinarsi.

emportar = vr. – importare, avere interesse, interessare, premere; ammontare.

emposibol = agg. – impossibile.

empostar = vr. – impostare; imbucare.

emprenderse = vr. – rapprendersi; coagularsi.

empreSa = s.f. – impresa.

emprest = s.m. – prestito.

emprestar = vr. – imprestare.

emprevaler = vr. – prevalere; i se ’mpreval se ne prevalgono.

emprimar = vr. – incignare, iniziare 1’uso di qualche cosa; cfr. anche sverginar; emprimest p.p. incignato; impresso; imposto.

emprometer = vr. – promettere.

emprovanar = vr. – propagginare, riprodurre piante per propaggine.

empugnar = vr. – impugnare; lavorare un impasto con i pugni, ad esempio, schiacciare con i pugni 1’impasto per preparare le salsicce.

en = agg. – uno.

en = prep. – in, dentro, nel, nella, negli, nelle.

enamorà = agg. – innamorato; ammirato.

enanzi = avv. – innanzi, avanti, davanti; prima; da chi ’nanzi d’ora in avanti, da qui in avanti; enanzi col bagherle tirare avanti, procedere; campare; enanzi col car tirare avanti.

encadenar = vr. – incatenare.

encagnà = agg. – incagliato; incastrato; inguaiato; bloccato.

encagnarse = vr. – incagnirsi, stizzirsi; incaponirsi; cfr. anche enfigarse.

encagnì = agg. – accanito; indurito; incagliato.

encalmar = vr. – innestare.

encantar = vr. – incantare; affascinare; p.p. encantà incantato; imbambolato; trasognato; fermo; el se è encantà si e fermato, bloccato.

encanteSemà = agg. – incantato, estatico.

encaponì = agg. – incaponito.

encartar = vr. – incartare.

encartiar = vr. – intricare, arruffare; p.p. encartià intricato, ingarbugliato; confuso.

encastrar = vr. – incastrare; castrare; incuneare; bloccare.

encatramà = agg. – incatramato; asfaltato.

encazar = vr. – arrabbiare; encazarse adirarsi; incaponirsi, ostinarsi.

encianc = agg. – mancino; sinistro; cfr. anche cianc.

enciavar = vr. – inchiavare, chiudere a chiave.

enciochì = agg. – intorpidito; intontito; sopito.

enciodar = vr. – inchiodare.

encipriar = vr. – incipriare.

encirca = avv. – all’incirca, pressappoco.

encognar = vr. – incuneare, inserire il cuneo; fissare saldamente qualche cosa.

encoi = avv. – oggi; cfr. anche ancoi; encoi an dì al giorno d’oggi.

encoionar = vr. – burlare, canzonare; imbrogliare.

encolar = vr. – incollare.

encolorir = vr. – colorire, pitturare.

encontra = avv. – incontro; nar encontra andare incontro.

encontrar = vr. – incontrare; cfr. anche scontrar.

encordar = vr. – accordare uno strumento musicale.

encorniSar = vr. – incorniciare.

encrica = agg. – intricato; complicato.

encroSar = vr. – incrociare; ingarbugliare.

encucarse = vr. – intasarsi, ingorgarsi; rimpinzarsi; intorpidirsi.

encuciolarse = vr. – accovacciarsi; accoccolarsi; encuciolon accovacciato.

encular = vr. – acculare; tamponare, urtare la parte posteriore; imbrogliare; encularse accularsi; accovacciarsi, rannicchiarsi; prostrarsi.

endaquar = vr. – annaffiare; annacquare.

endavera = avv. – davvero; a proposito.

endeletar = vr. – allettare; no me endeleta non mi attira.

endesbrigarse = vr. – sbrigarsi; ingegnarsi; tra’rsi d’impiccio.

endicar = vr. – indicare.

enditar = vr. – additare, indicare.

endò = avv. – dove; end’el? dov’e?.

endolcì = agg. – addalcito.

endolerse = vr. – dolersi, rammaricarsi; risentirsi; el se ’ndol se ne duole.

endopiar = vr. – addoppiare; raddoppiare.

endorar = vr. – dorare; indorare.

endorbir = vr. – acceccare; abbagliare.

endormenzà = agg. – addormentato; cfr. anche endromenzà.

endormia = s.f. – anestesia totale.

endos = avv. – indosso.

endotrinar = vr. – addottrinare, ammaestrare; scaltrire.

endovinar = vr. – indovinare; azzeccare; cfr. anche entrifelar.

endrè = avv. – indietro, daccapo, di nuovo; ancora; (con valore aggettivale) tanto, arretrato; più endrè dela coa del gat che non capisce nulla; tegnirse ’ndrè limitarsi; endrè de gaban tonto, di scarsa intelligenza; endreghe tonto.

endrizar = vr. – raddrizzare; correggere, far rigare diritto; endrizar su drizzare, mettere in piedi; erigere, innalzare.

endromenzar = vr. – addormentare; anestetizzare; cfr. anche endormenzar; endromenz addormentato; assonnato; melenso.

endurì = agg. – indurito.

enfagotà = agg. – infagottato; vestito di indumenti pesanti; cfr. anche embotì.

enfaldà = agg. – infaldato.

enfarinar = vr. – infarinare.

enfasar = vr. – fasciare.

enfastidiarse = vr. – infastidirsi; impensierirsi, preoccuparsi; cfr. anche festidi.

enfati = cong. – infatti.

enfatuà = agg. – infatuato; innamorato.

enferar = vr. – ferrare; cfr. anche ferar; enferar la spoSa dotare la futura sposa, a cura del promesso sposo, degli ori tra cui la fede nuziale.

enferiada = s.f. – inferriata.

enfià = agg. – enfiato, gonfio; al femm. enfiada.

enfiaduSem = s.m. – enfiagione, gonfiore; ingrossamento.

enfiamar = vr. – infiammare; produrre infiammazione.

enfibiar = vr. – indottrinare, ammaestrare, scaltrire.

enfigarse = vr. – incaponirsi, ostinarsi, invaghirsi; impantanarsi; p.p. e agg. enfigà incapricciato, ostinato, intestardito; invaghito.

enfin = avv. – infine, perfino, fino, sino.

enfingardo = agg. – infingardo; falso, simulatore.

enfizar = vr. – infilzare, infilare; increspare, raggrinzare; enfizarse infilzarsi, raggrinzarsi.

enflopà = agg. – ammucchiato; sgonfio.

enfornir = vr. – rifornire; p.p. enfornì.

enfoSinà = agg. – imbrattato di fuliggine; cfr. anche engarnizà.

enfrizar = vr. – infilzare, trafiggere.

enfurià = agg. – infuriato.

engabolar = vr. – gabellare, imbrogliare; cfr. anche gabolar.

engagiar = vr. – ingaggiare, impegnare; incominciare.

engalà = agg. – gallato, fecondato, detto dell’uovo di gallina; cfr. anche galà.

engambì = agg. – raggricciato nelle gambe.

enganar = vr. – ingannare.

engarnizà = agg. – imbrattato di fuliggine; cfr. anche enfoSinà.

engaSar = vr. – impuntire.

engeSiolà = agg. – sottomesso; privato della libertà.

enghiacià = agg. e p.p. – ghiacciato; infreddolito.

enghiaciolon = agg. – freddoloso.

enghinocion = avv. – con le ginocchia piegate a terra.

enghiotir = vr. – ingoiare, inghiottire, deglutire; enghiotir dolc’ e spudar amar sopportare, trattare cordialmente una persona antipatica o indegna; cfr. anche magnar mel e spudar merda.

engiarar = vr. – inghiaiare.

engiontar = vr. – congiungere; aggiungere; giuntare; attaccare.

engoloSì = agg. – ingolosito, allettato, voglioso.

engòrt = agg. – ingordo.

engoSar = vr. – ingozzare; ingorgare, intasare.

engrandir = vr. – ingrandire; ampliare; esagerare.

engrasar = vr. – ingrassare; concimare.

engremenì = agg. – intorpidito, intirizzito.

engremì = agg. – intorpidito, intirizzito.

engrepà = agg. – incrostato di gruma o di sudiciume; cfr. anche engrepì.

engrepì = agg. – incrostato di gruma o di sudiciume; cfr. anche engrepà.

engrintà = agg. – grintoso, arrabbiato.

engropar = vr. – annodare; engropada nodo alla gola per emozione o dispiacere; groppo allo stomaco.

engropolà = agg. – annodato; intricato.

engrosir = vr. – ingrossare, ingrandire; esagerare.

engrostar = vr. – incrostare.

engrugnà = agg. – ingrugnito, imbronciato; rattrappito.

engrugnolà = agg. – rannicchiato, rattrappito.

engual = agg. – uguale; cfr. anche gual; engual dì allo spuntar del dì, all’alba; engual not sull’imbrunire, al crepuscolo; engual tera rasente terra, a livello del terreno.

enguidar = vr. – avvitare.

enlenticià = agg. – lentigginoso.

enletà = agg. – allettato, costretto a letto.

enluminar = vr. – illuminare, diffondere luce, rischiarare.

enlunà = agg. – che ha la luna di traverso; di malumore; stizzito.

enmacacà = agg. – intontito; imbambolato; fermo.

enmaginar = vr. – immaginare.

enmagonà = agg. – ingozzato, rimpinzato; che ha il magone.

enmanegar = vr. – mettere il manico ad un attrezzo.

enmatonì = agg. – intontito, stordito.

enmuciar = vr. – ammucchiare; crollare; enmuciarse crollare, rovinare al suolo, accasciarsi.

enmularse = vr. – imbronciarsi.

enmuSonà = agg. – immusonito, imbronciato, ingrugnato.

enquadrar = vr. – inquadrare; mettere al posto giusto.

enrabiarse = vr. – adirarsi, arrabbiarsi.

enrapolar = vr. – sgualcire; raggrinzare, detto di tessuto; cfr. anche enriciolar.

enraSarse = vr. – imbrattarsi, macchiarsi di resina.

enricià = agg. – arricciato, sgualcito.

enriciolar = vr. – arricciare, sgualcire, raggrinzare, increspare; accartocciare; cfr. anche enrapolar.

enrugiolir = vr. – arrugginire.

ensacada = s.f. – insaccata causata da urto.

ensaleSar = vr. – selciare.

ensaneghì = agg. – intristito; cresciuto a stento; rachitico; cfr. anche enseneghì.

ensaonar = vr. – insaponare.

ensegnar = vr. – insegnare; segnare; indicare; informare.

ensema = avv. – insieme.

ensemenì = agg. – scemo, ingrullito; stordito, intorpidito.

enseneghì = agg. – intristito; cresciuto stentatamente; rachitico; cfr. anche ensaneghì.

ensenSà = agg. – insensato; insensibile.

enserar = vr. – frenare; serrare, stringere; enserà p.p. e agg. frenato; stitico.

ensifat = agg. – siffatto, cosiffatto, detto di persona o cosa strana.

enSignar = vr. – ingegnare; aggiustare, riparare.

ensolada = s.f. – solata, insolazione, colpo di sole; cfr. anche soliada.

ensoma = avv. – insomma, in conclusione.

ensomiar = vr. – assomigliare.

ensoniar = vr. – sognare.

ensopì = agg. – assopito.

ensordir = vr. – assordare.

ensozi = agg. – insozzato, impregnato di sudiciume.

ent = avv. – dentro; cfr. anche dent.

entacà = agg. – intaccato; colpito dalla tubercolosi, tisico.

entaiar = vr. – intagliare; entaiarsela subodorare, presagire, prevedere.

entant = avv. – intanto.

ententà = p.p. e agg. – tentato, attirato, allettato; predisposto al litigio, litigioso; adirato.

enterar = vr. – interrare, mettere in terra.

enterenar = vr. – interrare; cospargere di terra o di sabbia.

enterzà = agg. – interzato, intramezzato.

enteSirse = vr. – saziarsi.

entestà = agg. – intestato; ostinato, incaponito.

entimar = vr. – intimare, ingiungere.

entivar = vr. – incappare; indovinare, imbroccarla involontariamente, azzeccare.

entonar = vr. – intonare; el ghe l’a ’ntonada gliel’ha fatta intendere.

entorbolar = vr. – intorbidire.

entorcer = vr. – torcere.

entorciolar = vr. – attorcigliare; arrotolare.

entorn = avv. – intorno, attorno; in giro, a zonzo; far entorn avvolgere.

entortolar = vr. – arrotolare, avviluppare, aggrovigliare, intricare.

entosegà = agg. – intossicato.

entrada = s.f. – entrata, rendita; raccolto della campagna.

entrameterse = vr. – intromettersi.

entramez = avv. – frammezzo; in mezzo; di intralcio, di impaccio.

entrar = vr. – entrare; cfr. anche intrar; entrarghe entrare in simpatia, incontrare il favore.

entratant = avv. – frattanto.

entrec = agg. – intero; rozzo, grossolano (detto di persona).

entrifelar = vr. – azzeccare nelle previsioni; entrifela, endovinela indovinala grillo; entrifelarse intrufolarsi.

entrigà = agg. – impacciato; indaffarato.

entrigar = vr. – intrigare, brigare; stare in mezzo, dare intralcio.

entrigòs = s. e agg. m. – intrigone; ingombrante.

entro = avv. – dentro.

entrombà = agg. – ubriaco fradicio.

entromision = s.f. – pratica burocratica in preparazione al matrimonio (documenti anagrafici, pubblicazioni, avvisi, ecc.).

entropidì = agg. – intorpidito.

entroSarse = vr. – avviarsi per un sentiero; cfr. anche troc’.

envarolà = agg. – butterato dal vaiolo.

envecì = agg. – invecchiato.

envedriada = s. f. – vetrata.

envenar = vr. – richiamare il latte nei capezzoli.

enventar = vr. – inventare.

enverenar = vr. – avvelenare.

envernar = vr. – svernare.

enverniSar = vr. – verniciare.

envers = prep. – verso a, nella direzione di.

enveze = avv. – invece.

enviar = vr. – avviare; envi’ar via dare inizio; avviare qualcuno alla professione.

envidar = vr. – avvitare; invitare.

enviventà = agg. – vivo, che e in vita.

enviziar = vr. – viziare.

enzampegar = vr. – inciampare; cfr. anche enzopegar.

enzavariada = agg. f. – accidiosa.

enzispar = vr. – stizzire, arrabbiare; infastidire.

enzolar = vr. – affibbiare, allacciare, abbottonare; cfr. anche zola.

enzopegar = vr. – inciampare; cfr. anche enzampegar.

enzorlà = agg. – ubriaco.

epur = cong. – eppure.

erba = s.f. – erba; erba dai pori erba da porri (Chelidonium majus); erba dal lat erba cipressina (Euphorbia cyparissias); erba dal lat gialt erba da porri (Chelidonium majus); erba da tai piantaggine minore (Plantago lanceolata) e piantaggine montana; erba medica erba spagna (Medicago sativa); erba mora erba mora (Solanum nigrum); erba sedola cervino, logliarella, mazzolina (Nardus stricta); cfr. anche paiola; erba spagna, erba spagna mata, (Lupinus hirsutus), ginestrina, coronilla; (i semi tostati si utilizzano per preparere un surrogato del caffè); erba spagna selvadega ginestrone spinoso; erba vedriola vetriola (Parietaria ogcinalis).

erbara = s f. – uva verdalbara.

erbena = s.f. – verbena.

erbete = s.m. – gioco a carte.

erger = vr. – ergere, alzare, sollevare; rovesciare; p.p. ergiù; star ergiudi stare sollevati.

Erspamer = cognome.

ert = s. e agg. – erto, rapido; pendio; ertion pendio molto ripido e scosceso.

eSaudir = vr. – esaudire; cfr. anche Saudir.

eSebir = vr. – esibire, offrire; cfr. anche Sibir.

eSempi = s.m. – esempio.

eser = vr. – essere; ind. pres.: son, es, e, sen, seo, e; el vegniria a eser sarebbe; fusao foste; fusean fossimo; eserghe esserci; sendo essendo; che sipia che io sia; erean eravamo; saras sarai; se fusa mi en te quel lì se fossi nei suoi panni; che sonte mi? che cosa sono io?; chi ei? chi sono?; ghe c’e; ghela? c’e lei?; la ghe c’e lei; ghelo? c’e lui?; ghe n’e ce n’e, ce ne sono; ghe n’elo? ce n’e, ce ne sono?; gh’era c’era; ghes? ci sei?.

eSercizi = s.m. – esercizio.

eSit = s.m. – esito; bon eSit successo.

eSitar = vr. – esitare, offrire in vendita, spacciare.

estra = avv. – extra, fuori; inoltre, per di più; estra zimer cesso fuori dall’appartamento.

estrament = avv. – extra; inoltre, in aggiunta.

estro = s.m. – estro, disposizione favorevole, umore, voglia; animo; fantasia; maniera; capriccio.

estros = agg. – estroso, capriccioso, lunatico, volubile.

Eva = n.pr. – nella loc. no val na Eva non vale niente.

evident = agg. – evidente, chiaro.

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

image_pdfimage_print