This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Sun Dec 8 12:56:03 2019 / +0000 GMT

la festa...



speranza , nèo e sànch de pöra gènt

color de libertà tacà a 'n sogàt

qoest an l'èra de giöbia sta gran festa

e pò, 'l di dré de prèssa co le bombe

a contarghe che bisòn èser zevìi

ma sol da certe man 'n do che i capìss

e i altri che i se slarga i vaga 'n mona

che no gh'è miga temp par ogni pét!

Diaolin

speranza, neve e sangue di povera gente | colore di libertà attaccato ad una fune | quest'anno è caduta di giovedì questa bella festa | e poi, il giorno dopo a bombardare | a raccontargli che bisogna essere civili | ma solo in certi posti dove la gente comprende | e gli altri, che provano ad alzare il becco, vadano a farsi fottere | che non c'è mica tempo per ogni scoreggia!

 

In Libia c'è una specie di rivoluzione anche molto violenta e noi si attacca… in Bahrein e in Yemen dove la protesta è NON violenta si lascia che la povera gente muoia e che la repressione faccia il suo corso…

Cosa non ho capito di questa schifezza?

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com