This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Wed Apr 17 5:40:10 2024 / +0000 GMT

Lum...




Se smòrzes le stéle del ciel

con na luna bosiadra, 'mpizàda,

rampegàda su la ponta de 'n pal

ti te par che 'l to mondo 'l fuss qoél

che 'l ruàss pròpi arènt a l'ombrìa

'n do che canta e bestiema 'ndiaolàdi

tuti qoei che i te völ sota i pèi

ma se 'l zifol del ghirlo 'l se pande

e 'l destriga le nugole spesse

se davèrge la ment 'n te 'n sfiantugem

tuto lum, panuvèi e lumàte

che te brìgola ent 'n de la testa

se desmissia qoél èsser chi vìo

a cercar 'n tra le fìzze del torbol

se la strada la gà na crosara

che a 'ntrifàrla l'è nasser de nöo

ale volte la nòt la te laga sterzàr

senza freni, macanicole rote,

e tut l'è 'n linzöl  che 'mbarluma anca 'l fret

Giuliano

Lume...

Se spegni le stelle del cielo | con una luna bugiarda,  appena accesa | arrampicata sulla punta di un palo | ti sembrerà che il tuo mondo sia quello | e che finisca proprio sul confine dell'ombra  |  dove cantano e bestemmiano indiavolati |  tutti quelli che ti vorrebbero ai loro piedi |  ma se il fischio del vento si svela | e distrugge le nubi più scure | ti si apre la mente in un lampo | tutto luci, lucciole e scintille | che sfarfallano dentro alla testa | si risveglia il tuo essere vivo | alla ricerca tra le pieghe, nel torbido, | se divide la strada  un incrocio | che permetta di nascere nuovo | alle volte la notte ti lascia sterzare |  senza freni, martinicche allentate |  e tutto è un lenzuolo che abbaglia anche il freddo

Musica Arvo Pärt- Spiegel im Spiegel

 

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com