This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Mon May 20 0:09:39 2024 / +0000 GMT

tuto stéle la nòt...




i vèn a caval su 'n de 'n brèghel de onde

pogiàdi a fassìne de asòti pionàdi

de cedro madùr,

o a vòlt, su i gomoni sgionfàdi de vöie de viver

de sbrinzi de luna furèsta

e i slìzega, pégri, su 'l fior de na fòssa de àqoa

che la scònde paure de èserghe ent

'mbarlumàdi dal ciél che slontàna la lùm

la bróa e pò, tórcia,

la ciucia de sò tut le gènt desperade

spengiùde gió en fónt che chi 'l posto no 'l gh'è

i vèn sora 'l pél de la bèstia rebùfa

lassadi negàr come gàti depù

col ciòdo empiantà 'n de la tèsta, revèrs

i zerca caréze ma i gàta s'ciafoni

e i se sfanta 'n te 'n mondo sgaùss

tuto stéle la nòt

tuto stéle anca 'l dì

Giuliano

tutto stelle la notte...

arrivano a cavallo sulle urla del mare | appoggiati a dei fasci di assi piallate | di cedro maturo | o avvolti sui gommoni gonfiati da voglie di futuro | di schizzi di luna forestiera | e scivolano, lenti, sull'orlo di una fossa di acqua | che nasconde il terrore di esserci dentro | abbagliati da un cielo che allontana la luce | bolle e poi, tumida, | ingloba di suo tutta la disperazione | di gente spinta verso il fondo ché qui posto non c'è | arrivano sopra il pelo della bestia incazzata | lasciati annegare come i gatti, in esubero | ed un chiodo nella testa, rovescio, | in cerca di una carezza incontrano schiaffi | e si sciolgono in un mondo vacuo | solo stelle la notte |  solo stelle anche il giorno

 

Musica: Danny Boy - Keith Jartett - Londonderry Air

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com