This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Tue Mar 5 0:03:02 2024 / +0000 GMT

Canchen nr. 40




a ciaceràr polìto sen tuti bòni e bravi
e qoanche se se scòntra sui prinzìpi
se tira för na bòzza de Teròldech
atènti a no 'nmaciàr tovàie bianche

preson, ànime mute sóta 'n argàgn
scondù a mesùra dal catalét
ché decidess qoei che sta bèn
a sgionfàr màntesi de vite erte
i le tèn ensèma a darse coragio
ma 'l pöro cristo dai òci pàssi
no 'l gà pu voze par dir la sòa
resta manipoi a sugàr làgreme
da le facére lì entorn al lèt
m'è parèst carte de tribunal
"doman sentenza farèn segùra"
regal de uno sentà gió al calt

slòngheme 'n gocc
gài ancor sé

Cardine nr. 40

le chiacchiere sensate le sappiamo fare bene
e quando cade il velo sui principi
si apre una bottiglia di Teroldego
attenti a non macchiare il lino bianco

prigioni, anime mute sotto una macchina
tenuta a lato del capezzale
che i sani soli decidan tutto
gonfiare il mantice di vite stanche
tenute assieme, ultima spiaggia
ma il cristo a letto con gli occhi languidi
non ha più voce per dire la sua
restano stracci a seccare il pianto
da quelle maschere accanto al letto
sembravano carte del tribunale
"sentenza certa si fa domani"
regalo di uno seduto al caldo

allunga un goccio
ho ancora sete

 
Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com