This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Fri Aug 23 19:44:50 2019 / +0000 GMT

sala d'aspetto


sperante che 'l orlòi el dess de vòlta
fintànt che no se sente 'l fis'ciò gréo
voria che 'l spètia lìve almen en cìn
che se sugàss le gàlte tute mìzze
e po' lassar che 'l vèntia fiss pu fiss
a trar entorn le föie a scarmenon
scondendo sot la dasa le paturnie
tegnèndo 'l cör soléo preciss del sol
ma 'l sento, 'l se svesìna a sbùfi fondi
col sò tirarse 'nnanzi istess de 'n bò
l'è crùo qoel zìfol font, l'è na cioìta
e 'l bàba la sò storia sol par mi

Giuliano

sala d'aspetto

speriamo l'orologio torni indietro | almeno fino a quando non si sente il fischio greve | vorrei aspettasse lì almeno un attimo | che si asciugassero le guance tutte bagnate | e poi lasciare che soffi il vento forte | a trascinare in giro foglie a caso | nascondendo sotto le frasche i propri crucci | tenendo il cuore leggero come il sole | ma lo sento, si avvicina a sbuffi intensi | col suo tirarsi avanti uguale ad un bue | è crudo quel fischio greve, è una civetta | e ciarla la sua storia solo per me
Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com