This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Tue Mar 5 2:03:59 2024 / +0000 GMT

Canchen nr. 12




Ociàde smamìde smolìna le ciàcere

Color de l'aotùn, en brèghel lontan

Se sqoèrge la sera, lumàte 'n amor

Carampàne le ciùta, l'è stéle o falìve?

Gh'è 'n osto che 'ncanta la nòt a siràche

En òm su la porta 'mpontà su 'n rulò

El scorla de sò senza 'l vènt che 'l lo aìda

Ghe scampa na bòza, l'èi piena de niènt

Cardine nr. 12

Sguardi sbiaditi favoleggiano voci

Colore d'autunno quell'urlo lontano

Si copre la sera d'amore, di lucciole

Puttane s'affacciano, sono stelle o scintille?

C'è un oste che incanta la notte a bestemmie

Un uomo sull'uscio sostiene la porta

Sembra un pazzo uscito dal nulla

Perde una bottiglia, è piena di niente

 

 

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com