This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Mon Feb 26 4:58:07 2024 / +0000 GMT

Canchen nr. 23




L'è 'n schiràt el pestolicc

de la me storia pù sinzéra

Da 'n ram a l'altro de nogare

còleri, avézzi ensìn ortìghe

Magari 'n fior butà 'n la néo

L'è sta tut slinchi, campirlòti

preciss a caminàr su l'aqoa 'n na pirècola

En pass dré l'altro e 'nzopegàrse

Bàter la crapa e nàsser de nöo

Col cant de na zibòga empassionada

E de duràse mòre 'l dolc saór

Cardine nr. 23

È uno scoiattolo il calpestio

della mia storia più sincera

Da un ramo all'altro di un albero di noce,

o di un nocciolo, abeti monchi persino ortiche.

Forse su un fiore sbocciato dalla neve

Sono stati slanci, capitomboli,

Un cammino sull'acqua a capriole

Un passo dopo l'altro ed inciampare

Sbattere il capo e nascere di nuovo

Col suono di una fisa appassionata

E il dolce effluvio delle cerase rosse

 

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com