This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Sat Apr 20 6:30:01 2024 / +0000 GMT

sol marùgol…


vara lì qoel sol marùgol,
el se scònde 'mparmalos
dré sta luna berechina,
e doi nùgole zevìle
man a man le ghe dà a ment
pò la val l'èi grìsa, fonda

tase cète le campane
e le föie de biancara
le se pòlsa al vent che dròme

par se sìa 'mpontà la nòt
che i susùri i fus caréze
e doi merli 'ngremenidi,
màcie a spass sul prà de néo,
i fa 'n bal spetando 'n sgiànz
zifolàndosela su

da 'n camìn che 'l sófia tébi
promisión de 'n dì pu bèl
grìsa lum che 'ndòra 'l viver

Giuliano

sole grullo

guarda li quel sole grullo, | si nasconde permaloso | dietro questa luna birichina, | e due nuvole impettite | gli fanno il verso | e la valle è tutta grigia | tacciono timide le campane | e le foglie di sorbo | si riposano al vento che dorme | sembra che la notte si sia fermata | che i rumori siano carezze | e due merli intirizziti | macchie a spasso sul prato di neve | fanno un ballo in attesa di un raggio | fischiettandosi una canzone | da un camino che soffia tiepido | promessa di un giorno migliore | grigio lume che indora la vita

L'eclisse è una strana sensazione, quasi un dubbio...
Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com