This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Mon Aug 26 0:21:28 2019 / +0000 GMT

ics


l'è già da 'mpò che gài en ment qoel ségn
metù 'ntrà mèz a mi e i mè desidèri
sgrifà su 'n tòc de carta de scondón
de dré da na tendina repezàda

na sdréla de paròle a molinèla
de för da 'ndoche nén a resonàr
le m'à cònta qoél ben che i völ par noi
promese scrite a voze sora 'l vènt

e pegore che core a fieteràrse
coi cagni a rosegàrghe le noséte
gaven en ment na fàcia che ne piàš
ma vanza sol en sgrìf che 'l par na cróš

l'è qoel che i dis che 'l fus la libertà
nar dent come i putàti faimalóni
con qoel che n'è restà del nòs taliàn
'gnoranti come pàiti a far na ICS

a che ne serviràl studiàr da scrìver
se pò lì sul pu bèl che 'l doprerìsen
de tut qoél alfabeto fat su a gèsti
cognén dopràr la létra che no gh'è?

Giuliano

è da un pezzo che ripenso a quel segno
messo li in mezzo a me ed i miei desideri
graffiato su un pezzo di carta di nascosto
da dietro una tendina rammendata

una raffica di parole di contnuo
fuori dal posto dove andiamo a dire la nostra
mi hanno raccontato delle cose belle che vogliono per noi
con promesse scritte a voce sulle ali del vento

e pecore che corrono a nutrirsi
con i cani ad aizzarle alle caviglie
abbiamo in testa un viso che ci aggrada
ma resta solo un graffio che sembra una croce

è ciò che raccontano sia la libertà
essere messi in castigo come bambini vivaci
con ciò che ci è rimasto di italiano
ignoranti come tacchini a scrivere una ICS

a cosa servirà imparare a scrivere
se poi nel momento in cui sarebbe importante
di tutto il nostro bell'alfabeto
dobbiamo usare una lettera che non c'è?
Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com