This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Sun Dec 8 18:09:51 2019 / +0000 GMT

en giöch...


l'èi come el giöch del pirlo
la parte 'n na sfragnòcola e la tonda
'n de na giòstra che la gira e la se 'mponta
e  i omenéti i cròda a svoltolon
pò 'n salt che 'l ferma tut el se la smòrza

l'è 'n giöch come la móra
batuda su 'n de i scòrzi 'n mèz al bosch:
te brinches na scaràgna ogni qual che
e salta för cortèi, podine tonde,
resón desferenziàde dal pu fòrt

l'è n òghen, sto susùr, cantà a la val
na désa a dobelon par far capòt
e che se véncel mai da sta partida?
en biceròt de aquòc vanzà gio 'n font
o forsi 'n baso tèndro de scondon?

l'è 'n giöch de pöre gènt su l'or del tó
che i pèrde sèmpro qoei, a rudolon

Giuliano

un gioco...

è come il gioco della trottola | parte con un pizzicotto e rotea | in una giostra che gira e si blocca | e i burattini cadono a ruzzoloni | ed un salto che ferma tutto la interrompe | è un gioco come la morra | battuto sulle assi grezze in mezzo al bosco: | ti prendi una sverza ogni tanto | ed escono coltelli, roncoline tonde, | ragioni sostenute con le maniere forti | è un raglio questo grido cantato alla valle | un dieci a Dobelon(gioco di carte) per fare cappotto | e cosa si vincerà mai da questa partita? | un bicchiere di grappa (coda) rimasta sul fondo | o forse un tenero bacio di nascosto? | è un gioco, di povera gente sull'orlo del vivere, | e perdono sempre gli stessi, rotolando

Che strana la nostra vita, continuiamo a lamentarci di ciò che succede ma in realtà perseguiamo sempre lo stesso fine... come fosse una partita a carte

Questo grande gioco al quale, nonostante tutto, siamo tenuti a partecipare. L'unico gioco al quale perde solo chi non partecipa



Per Jolanda Battini, un anima inquieta che trova la sua pace nella poesia.
La Jolanda è ciò che io chiamo la vita, è quello spirito libero che ti fa sentire leggero.




Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com