el sonador

      334.mp3

pasion dal cör
‘ndel mantes che scaìna
de dent ‘nla borsa struc
spetando man ligere

struconi al stomech
entant che la davèrges
e ‘n sbuf la mete ‘n paze
strengedotela arènt

‘na serenada dolcia
boidor ‘ndei tò pensieri
e come a carezarla
te slizega le man

pasion dal cör
canzon che sgola alte
sfrizoni come brase
desmisia ‘l pèt che broa

farfala sui botoni
la parla anca ‘ndel taser
respiri ‘i par sgrifade
come ‘n gomer su ‘n prà

ensema come amanti
‘nden bal che mai fenise
regal par chi ve scolta
slusor che vive dent

Giuliano

Per l’amico Paolone (Paolo Morelli) e per l’emozione lasciata col suo spettacolo con Lucia Maccani “lasciami libere le mani”, a Tenna
“Lei, e’ la fisarmonica del Paolone”

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons