San Bocal… parodia di San Martino di Carducci

la calc agl’irti muri
sbrinzetando sale
mentre sota le scale
urla e sbianchegia ‘l Toni

ma per le vie del borgo
tra ‘l gorgogliar del Piti
va ‘l aspro odor dei peti
l’anime ad asfisiàr

sale su ‘l irto selciato
‘l Pantoia bestemàndo
e sta ‘l Guldon fis-ciando
su ‘l uss a reghelàr

tra i verdastri arbusti
sbrinzi da boiar
magra consolazion del Pio
che sta a menàr

liberamente riscritta da… BEEP BEEP BEEP

sono persone importanti e posso rivelare il loro nome solo

dopo abbondante bicchierata al bar e senza telecamere

Non è mia, io l’ho solo recuperata

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons






1 commento su “San Bocal… parodia di San Martino di Carducci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 characters available