This page was exported from nalènt... [ http://www.diaolin.com/wordpress ]
Export date: Fri Aug 23 20:25:22 2019 / +0000 GMT

faimalón…(quasi un racconto)


sota 'l pòrtech de scondón vesìn al Bóra
cole braghe de fustàgn fin su ai ghinòci
sula porta del vòlt grànt seràda a ciào
el Mentìn l'à tirà för doi nazionài

sofranèi i aveva mi gió 'n la scarsèla
gh'era 'l Gufo che 'l tendeva, dré 'l canton
e par veder se èren grandi come i altri
l'è sta subito na ghèba e bosegàr

na tirada 'n pöc par un e sternudàde
che vegniva su de sò la colazión
slagrimàde för da i òci 'nfumegadi
e pò 'n brèghel, gh'è valgun, pàša l pistór

el ne varda e 'l se la ride, l'è 'n bòn òm
e pò 'l gira via gió sot vers al stradón
doi tirade,  na scotada e i làori sgiónfi
sènto 'n zifól, l'è mè pare gai da nar

me presento 'mprèša a cà, dent par el bar,
gh'è lì 'l nono che 'l fenìš na briscolòta
el me ciàma live arènt che me sentàš
'l fa le carte, 'l le da för, l'à 'n man na ghèba

pò 'l me varda e col sò far da sora 'n giò
el me slònga li 'l pachet e 'l me susùra
"se te par de èser en òm pìpela chi,
de scondòn se va a robàr, brut faimalón"

GIuliano

sotto il portico di nascosto vicino al "Bora"
con i pantaloni di velluto fino alle ginocchia
sulla porta dell'avvolto chiusa a chiave
il "Mentìn" ha tirato fuori due Nazionali

gli zolfanelli li avevo io in tasca
e c'era il "Gufo" appostato, dietro l'angolo
e per verificare se eravamo veramente adulti
subito una sigaretta e tosse da impazzire

una tirata un pò per ciascuno e tanti starnuti
che sembrava di vomitare la colazione
lacrime dagli occhi riempiti di fumo
e poi un urlo, viene qualcuno, passa il fornaio

ci guarda e sorride sotto i baffi, è una brava persona
poi gira l'angolo e si avvia verso lo stradone
due tirate, una scottata e le labbra che si gonfiano
sento un fischio, è mio padre devo andare via

mi presento velocemente a casa, passando per il bar,
c'è mio nonno(Diaolin) che finisce una briscoletta
e mi chiama perché mi sedessi vicino
fa le carte, le da ai giocatori, ha in mano una sigaretta

poi mi guarda e con il suo modo da despota
mi allunga un pacchetto e mi sussurra sottovoce
"se pensi di essere un uomo fumala qui,
di nascosto si va solo a rubare, brutto malandrino"
Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. HTML saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com